Scuola di alta specializzazione professionale in

PRATICHE FILOSOFICHE

Milano
04 Marzo – 03 Dicembre 2017

Modulo 1. Introduzione alle Pratiche Filosofiche

4 marzo 2017 09,30/18,15

Obiettivi: presentare la storia, il panorama internazionale e le varie discipline delle Pratiche Filosofiche, sia a livello di Consulenza/Counseling filosofico individuale sia nella formazione dei gruppi. La Tool Box del pomeriggio prevede la "Clinica Socratica", una pratica filosofica che utilizza il metodo maieutico, critico e argomentativo alla ricerca del “Che cos’è”. Il metodo del laboratorio è trasversale a tutti gli indirizzi della scuola e ai vari ambiti di applicazione delle Pratiche Filosofiche.

In Aula: Maddalena Bisollo, Roberto Mazza, Luca Nave, Elisabetta Zamarchi.

Modulo 2. Le filosofie delle Pratiche Filosofiche.

01 aprile 2017 09,30/18,15

Obiettivi: Da un lustro di secolo la filosofia compie il suo salto e diventa Pratica: esce dal famigerato ‘ghetto accademico’  per fare il suo ingresso nelle aziende, negli ospedali e nelle scuole, dove i filosofi non si limitano a parlare di filosofia e dove non incontrano più libri ma persone, afflitte da problemi personali, relazionali, esistenziali. Ma quale filosofia può svolgere questa funzione? Quali saperi, idee, teorie, metodi possono rivelarsi utili nella pratica del filoso-fare? 
Il workshop prevede una tavola rotonda in cui i relatori si confronteranno sugli strumenti per pensare e un Laboratorio esperienziale che consente di giocare con i pensieri, le emozioni e la filosofia.

In Aula: Maddalena Bisollo, Paolo Cicale, Luca Nave, Elisabetta Zamarchi.

Modulo 3. Il potere occulto della parola. Il fascino dell'argomentazione, della persuasione e della retorica nella vita quotidiana.

06 maggio 2017 09,30/18,15

Obiettivi: Gli antichi filosofi, sofisti e poeti conoscevano bene il potere occulto della parola e gli strumenti per utilizzarlo nella vita quotidiana. La scuola di Pragma dedica un’intera giornata di approfondimento delle abilità e degli strumenti relativi all’argomentazione e alla retorica che consentono di entrare in possesso delle antiche strategie dialettiche traducendole in chiave contemporanea.

Il workshop prevede momenti di dinamiche lezioni di natura teorica e pratico-esperienziale per accedere all’enigmatico universo della comunicazione persuasiva e strategica, nonché del ragionamento argomentativo. Le lezioni frontali saranno intervallate da giochi d’aula interattivi, coinvolgenti e divertenti  che aiutano a riflettere sulle proprie modalità comunicative e se-duttive nelle relazioni con gli altri. 

In aula: Fabrizio Biasin, Maddalena Bisollo, Luca Nave

Modulo 4 e 5. Le Pratiche Filosofiche in ambito medico-sanitario, bioetica e biodiritto.

27/28 maggio 2017 09,30/18,15

Obiettivi: che cosa c’entra la filosofia con la medicina e con le discipline della Cura? All’interno della medicina dell’età della tecnica (K. Jaspers) nascono quesiti che non sembra possibile affrontare e risolvere con un sapere e un fare tecnico. Il Professionista nelle Pratiche Filosofiche si rivela un ottimo alleato per assistere il personale medico-infermieristico e i pazienti che sono chiamati a prendere decisioni in situazioni eticamente e filosoficamente problematiche, sia a livello di consulenza sia per la formazione, dove le Pratiche Filosofiche incontrano le Medical Humanities. La Tool box prevede la presentazione e l’applicazione del “Metodo di Etica Strategica” (MES) elaborato per assistere il processo deliberativo affinché sia consapevole e responsabile, e il “Laboratorio dell’empatia radicale” che aiuta a riflettere e a mettere in gioco le abilità empatiche dei partecipanti, in maniera interattiva e divertente. Il modulo garantisce uno sguardo complesso e interdisciplinare, visti gli interventi di medici, filosofi, bioeticisti ed esperti di biodiritto e di medical humanities.

In aula: Maddalena Bisollo, Paolo Cicale, Luca Nave, Roberto Mazza, Federico Perozziello, Giulio Toscano.  

Modulo 6. Le pratiche filosofiche in una "comunità di ricerca" con i bambini di ogni età.

10 giugno 2017 9,30/18,15

Il modulo mira a presentare il movimento internazionale della Philosophy For/With Children, con una illustrazione delle basi teoriche della disciplina, degli obiettivi formativi  e di alcuni progetti realizzati nelle scuole di ordine e grado. La Tool Box trae ispirazione dal metodo della “Comunità di ricerca” (Community of inquiery) elaborato nella Philosophy For Comunity e sviluppato in particolare nell'ambiente del Pragmatismo, con alcune varianti che la rendono praticabile in tutti gli ambienti di applicazione delle Pratiche Filosofiche. Il metodo è stato praticato con bambini di 7 anni e in reparti di Geriatria, in ambito aziendale, medico-sanitario, in carcere e con "bambini" di ogni età.

In aula: Maddalena Bisollo, Luca Nave, Stefano Tanturli, Elisabetta Zamarchi. 

Modulo 7. Le Pratiche Filosofiche e l’Arte del Counseling.

09 settembre 2017 9,30/18,30

Obiettivi: nell’universo delle Pratiche Filosofiche il Counseling/Consulenza filosofici giocano un ruolo di primo piano, sia in ambito individuale sia nelle consulenze-formazione per i gruppi. Qui la filosofia ha incontrato la psicologia e altre discipline della cura della persona. Il modulo presenta la tradizione, gli orientamenti e le principali abilità del counseling che si rivelano preziose per il professionista nelle Pratiche Filosofiche, pur tenendo ferma la distinzione tra i saperi e le pratiche della filosofia e quelli della psicologia. Una sessione di “Counseling comparato” mostra la florida collaborazione tra filosofi e specialisti della Psiche nell’indagine delle problematiche della vita quotidiana attraverso uno sguardo interdisciplinare e complesso. La Tool Box del pomeriggio, “L’esplosione dei concetti e il testo shock”, è un laboratorio che consente di lavorare a partire da testi scritti per scatenare un brainstorming di concetti, idee, credenze, emozioni e passioni più o meno tristi, utilizzando alcune abilità fondamentali del Counseling Filosofico di gruppo..  

In Aula: Fabrizio Biasin, Maddalena Bisollo, Luca Nave, Roberto Mazza, Elisabetta Zamarchi.

Modulo 8 e 9. Le Pratiche Filosofiche in ambito aziendale-organizzativo, Coaching, P.N.L.

07/08 ottobre 2017 9,30/18,15

Obiettivi: le due giornate presentano il ruolo delle Pratiche Filosofiche nel mondo delle aziende e delle organizzazioni, un universo nel quale il ruolo del filosofo viene sempre più riconosciuto come parte integrante dello staff di lavoro. Senso di comunità, di appartenenza e di responsabilità, passione, fiducia, e gestione del cambiamento, delle crisi e dei conflitti, sono alcuni ambiti di intervento in cui il Professionista nelle Pratiche Filosofiche può offrire il proprio sapere e le proprie metodologie di intervento per "pensare insieme", per analizzare le visioni del mondo dei singoli e la mission aziendale. Verranno indagate quindi le relazioni e le contaminazioni di saperi e metodologie di intervento tra le Pratiche Filosofiche, il coaching e la Programmazione Neuro Linguistica.  Le Tool Box sono dedicate, rispettivamente, alla "Gestione creativa dei Conflitti" e al "Laboratorio della caverna", un gioco d'aula che consente di vivere la consapevolezza che "la mappa non è il territorio" e che "nessuno di noi abita il mondo ma solo la propria visione del mondo". Entrambi i metodi presentati sono esportabili in tutti gli ambienti di applicazione delle Pratiche Filosofiche.  

 

In aula: Fabrizio Arrigoni, Valerio Biandino, Maddalena Bisollo, Stefania Contesini, Luca Nave, Stefano Tanturli, Roberto Mazza. 

Modulo 10. Pratiche filosofiche e neuroscienze.

11 novembre 2016 09,30/18,15

Obiettivo: le recenti scoperte delle neuroscienze forniscono preziose informazioni al professionista nelle Pratiche Filosofiche, in vista di un arricchimento teorico e culturale e di una applicazione nel lavoro con le singole persone e con i gruppi. La Tool Box sul dilemma parte dal sapere offerto dalle neuroscienze e dalla recente “filosofia sperimentale” (X-Phi), e attraverso vari esperimenti mentali, consente di scoprire come avviene il processo deliberativo quando ci si trova coinvolti in una situazione dilemmatica, sospesi tra credenze, emozioni e decisioni possibili.

 

In aula: Fabrizio Biasin, Maddalena Bisollo, Luca Nave, Giulio Toscano, Federico Perozziello.

E' prevista la presenza di un esperto in Neuroscienze applicate. 

Modulo 11. Le Pratiche Filosofiche e la prevenzione del dis-agio.

02 dicembre 2017 9,30/18,15

Obiettivi: La filosofia può prevenire e curare il Dis-agio? Una preliminare riflessione sul significato della prevenzione e della Cura con la filosofia e sul Dis-agio nelle sue più svariate forme introduce alla scoperta di uno spazio di Cura con la filosofia che diventa pratica. La Tool box del pomeriggio consente proprio di sperimentare dal vivo la funzione "terapeutica" della filosofia e scoprire le differenze rispetto ad altri approcci di Psico-terapia individuale e di gruppo.  

 

In aula: Fabrizio Biasin, Maddalena Bisollo, Paolo Cicale, Luca Nave, Elisabetta Zamarchi  

Modulo 12. Progettare con la filosofia: presentazione di progetti realizzati.

03 dicembre 2017 09,30/18,15

La giornata conclusiva della scuola è rivolta alla presentazione di progetti realizzati con le Pratiche Filosofiche in tutti gli ambiti di applicazione della filosofia in pratica. Oltre alla presentazione dei progetti realizzati dai partecipanti alla scuola, è prevista una sessione dedicata alle strategie per realizzare progetti vincenti e sulle modalità di accreditamento degli stessi presso enti, istituzioni, aziende ecc.  

Please reload

PROGRAMMA 

Arrigoni Fabrizio 

Pedadogista-Psicologo, Counselor Filosofico, Università degli Studi di Brescia, Facoltà di Medicina e Chirurgia

Biandrino Valerio

Filosofo, esperto in programmazione neuro linguistica

 

Biasin Fabrizio

Psicologo, Counselor Filosofico, Torino

 

Bisollo Maddalena

Filosofa, Presidente Assiotea, Itinerari Educativi Comune di Venezia

 

Cicale Paolo

Filosofo, esperto in Bioetica Clinica, Lugano.

Contesini Stefania

filosofa, Esperta in filosofia nelle aziende e organizzazioni

Lala Roberto

Medico, Città della Salute e della Scienza, Torino

Marinelli Giancarlo

Filosofo, Direttore Scuola Umbra di Counseling Filosofico, Roma

Mazza Roberto

Filosofo, imprenditore, esperto in Filosofia d’impresa, Torino

Nave Luca

Filosofo, Fondatore di Spazio Filosofante, Federazione Malattie Rare Infantili, Torino

Perozziello Federico

Medico, storico della medicina, Università degli Studi di Milano

tanturli stefano

filosofo, esperto in business philosophy

Toscano Giulio

Magistrato della Procura generale di Torino, esperto in Pratiche Filosofiche

Zamarchi Elisabetta

Filosofa, Vice-Presidente Assiotea, ALIpsi, Jonas Veneto

DOCENTI
PROGRAMMA E DOCENTI 

​© 2008 by Spazio Filosofante 

 

P.Iva 09748360014

 

 

 

 

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-googleplus