dna-3656587_960_720.jpg

PHILOSOPHY WITH CHILDREN
Approfondimento

 

BioeticaMente.
Insegnare la bioetica agli adolescenti

Immagine1.jpg

il contesto 

Un numero crescente di persone è sempre più spesso coinvolto in questioni di natura etica che sorgono alla nascita, alla morte e nella cura dell’essere umano. Tali questioni riguardano, ad esempio, l’interruzione volontaria della gravidanza, la procreazione medicalmente assistita, l’eutanasia, il suicidio assistito, gli interventi migliorativi (Enhancement) del corpo e del genoma, le cellule staminali, ecc.

Oggi tutti potrebbero trovarsi alle prese con decisioni complicate in merito a tali questioni, che talvolta sono dei veri e propri dilemmi morali. Dalla risposta che ciascuno trova può dipendere la qualità della vita, della morte e delle cure di sé e dei propri cari. Qui non si può “decidere di non decidere”, di fare affidamento al “senso comune” o al “si è sempre fatto così”.

 

Per questi motivi è importante disporre di strumenti che permettano di orientarsi nell’universo della bioetica, affinché si possano prendere decisioni autonome, consapevoli e responsabili, nonché per comprendere le questioni discusse in sede politica e culturale (ad esempio, il referendum sull’eutanasia o le richieste del suicidio assistito tramire i mass media e i Social Network)

obiettivi del corso 

Bioetica-Mente ha l’obiettivo di trasmettere agli insegnanti una serie di strumenti e competenze per insegnare la bioetica agli adolescenti in maniera innovativa e coinvolgente, evitando noiose lezioni frontali e utilizzando una metodologia didattica che prevede dei laboratori interattivi fondati sul dialogo e sull’argomentazione filosofica. La bioetica è trasversale rispetto a diversi insegnamenti, dalla scienza alla filosofia, passando per la storia, il diritto e l’educazione civica.

programma

ll corso prevede una parte teorica con il “sapere” da trasmettere agli adolescenti, che si trova in un portale on line a cui accede ogni iscritto, e una parte pratica-esperienziale che verrà svolta in diretta streaming sulla piattaforma Zoom, con i laboratori specifici da organizzare in merito ai singoli argomenti. Ogni laboratorio prevede una specifica metodologia che può essere acquisita dagli insegnanti e replicata nei diversi contesti didattici. Una sezione speciale del corso prevede l’illustrazione della progettazione didattica per un’educazione alla bioetica che trova i suoi riferimenti nella valorizzazione del dialogo, del confronto a partire da una pluralità di prospettive disciplinari e culturali e del costruire insieme esperienze coinvolgenti e cariche di significato.

PRINCIPALI ARGOMENTI

  • Introduzione. Come, quando, dove e perché nasce la bioetica.

  • Morali, Bioetica e Biodiritto: analogie e differenze.

  • I paradigmi della bioetica: la “sacralità” e la “qualità” della vita umana.

  • La Bioetica all’inizio della vita umana (aborto, procreazione medicalmente assistita, cellule staminali, sperimentazioni sull’embrione ed enhancement).

  • La Bioetica alla fine della vita umana (eutanasia, suicidio assistito, testamento biologico e cure palliative).

  • Il progetto Genoma e il transumanesimo

  • I dilemmi morali e le decisioni difficili: elementi di decision making e problem solving.

il docente

Luca Nave

Filosofo e Bioeticista Clinico, lavora all’interno della Rete interregionale per le malattie rare delle Regioni Piemonte e Valle D’Aosta di cui è membro del “Tavolo Tecnico-Scientifico”. Coordina il centro di ascolto della Federazione Malattie Rare Infantili e di “A-Rare” presso gli ospedali Regina Margherita e San Giovanni Bosco di Torino. Docente di Bioetica Clinica al  Master in Malattie Rare dell’Università di Torino e al Master in Cure Palliative dell’Università di Cagliari. Formatore e consulente presso il Centro Servizi Didattici della Città Metropolitana di Torino

io.19.2.jpg

il portale on line

Ogni partecipante al corso avrà accesso a un portale on line che contiene:

  1. La parte teorica e i materiali dei laboratori che comprendono testi scritti, immagini e video. Possono essere scaricati e utilizzati dagli insegnanti per le loro lezioni di bioetica con gli adolescenti.

  2. Documenti di approfondimento e bibliografia. In questa sezione sono presenti i principali documenti istituzionali della bioetica e del biodiritto. In particolare riportiamo i link alle principali leggi dello Stato italiano (ad es. legge sull’interruzione volontaria della gravidanza [194/78], legge sul consenso informato [219/17], ecc.), i documenti in materia di sperimentazione clinica e farmacologica (dal Codice di Norimberga alla Convenzione di Oviedo), e i principali pareri del Comitato Nazionale della Bioetica a riguardo dei temi affrontati nel corso. Questa sezione comprende anche una ricca bibliografia di approfondimento e i “consigli di lettura” in merito a specifici argomenti.   

  3. Contatti e chat line a disposizione degli iscritti per ricevere assistenza in merito ai contenuti del portale e per eventuali questioni tecniche della navigazione nel sito.

attestato

Al termine del percorso è previsto un breve test finale che, se superato, consentirà di ricevere l’attestato di “Formatore scolastico in Bioetica”. Visto che il corso ha il riconoscimento del Centro Servizi Didattici della Città Metropolitana di Torino (sede MIUR), la frequenza ha il valore di aggiornamento professionale del personale della scuola, anche in merito all’acquisizione dei crediti per le graduatorie scolastiche.

accrediti2.png

quando

Accesso alla piattaforma web

15 settembre 2022

Lezioni DAD su Zoom

11 ottobre - 18 ottobre

25 ottobre - 2 novembre 

ore 16,30 - 19,00

DOVE

Piattaforma Zoom - Spazio Filosofante

COSTO

99 euro (iva compresa)

Speciale Promozione: 

Per chi ha frequentato il corso di Philosophy With Children I livello e 

per le iscrizioni tramite

Ce.Se.Di. o Pragma

sconto del 25 %

79 euro

iscrizione

EFFETTUARE UN BONIFICO DI 100 EURO: 

 

IBAN

IT 38 Z 08833 30650 000170102070
 

Intestato a:

Luca Nave

Spazio Filosofante

C/o: Banca territori del Monviso

COMPILARE E INVIARE LA

SCHEDA DI ISCRIZIONE

IL SALDO DI 180 EURO

(oppure - 10% di 162 euro) 

PUO' ESSERE VERSATO ENTRO IL

18 settembre 2022

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO AL RAGGIUNGIMENTO DI 15 ISCRITTI.

Una urgenza educativa

Alla luce della massiccia presenza della bioetica nella vita quotidiana è importante dotare le giovani generazioni di competenze bioetiche, sia da un punto di vista “socio-culturale”, per comprendere i temi dibattuti a livello politico, sia da un punto di vista personale, qualora dovranno prendere decisioni su questioni bioetiche che li coinvolgeranno in prima persona.

Durante l’adolescenza, nel periodo di costruzione e consolidamento della propria identità, l’acquisizione di competenze bioetiche è una “urgenza educativa” riconosciuta da Istituzioni come il Consiglio di Europa (Convenzione sui diritti dell’uomo e la biomedicina, Oviedo, 1989), il rapporto Unesco (Education à la bioétique, 2007) e  il Comitato Nazionale per la Bioetica (Bioetica e formazione nel mondo della scuola, 2010). Tali istituzioni ravvedono nella scuola il luogo di elezione dove trasmette le competenze bioetiche e discutere, in maniera sistematica, le problematiche che scuotono tanto l’opinione pubblica quanto la comunità scientifica.